La solitudine dei numeri primi – Paolo Giordano

Numeri primi

Sono numeri speciali, sono numeri primi, sono vite non facili per traumi vissuti da bimbi, infanzia, adolescenza, maturità di due ragazzi molto vicini anzi vicinissimi, che però viaggeranno su due binari diversi paralleli senza mai aver la fortuna di potersi incrociare per sempre.

Sono Mattia ed Alice, i protagonisti di questo romanzo d’esordio per Paolo Giordano, li iniziamo a conoscere da piccoli per poi vederli crescere, vederli andare a scuola, a lavoro, all’università, sposarsi, vivere lontani dalla famiglia.

Quello che rimane fisso, incancellabile in queste vite piene, sono i traumi passati da piccoli di mattia e di alice, il primo molto bravo a scuola, molto portato per la matematica, ha una gemellina che non parla , è malata di autismo, e un giorno, invitati ad una festa di compagni di classe, Mattia lascia la sua sorellina su una panchina di un parco, per godersi la festa senza di lei che poteva essere elemento di derisione davanti ai suoi compagni di classe, al ritorno non la troverà più, non si saprà mai più che fine ha fatto. Lei, Alice con problemi di anoressia, si ferisce gravemente per una caduta sciando e rimarrà zoppa per sempre.

Si ritroveranno dopo anni, riscoprendo che l’affetto, il legame tra loro non è mai scomparso ma nonostante ciò, torneranno nella loro solitudine, ma con più consapevolezza e più maturità nell’affrontare questa bellissima e maledetta vita!

Annunci

Un pensiero su “La solitudine dei numeri primi – Paolo Giordano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...