Nel mare ci sono i coccodrilli – Fabio Geda

wpid-20141031_183236.jpg

Siamo sempre alle solite, un pensiero che corre, che mi corre spesso tra le strade che attraverso, tra la gente che incontro, tra chi lavora, tra chi sta sulle strade per chiedere dei centesimi, tra chi lotta e chi non gliene frega nulla, il pensiero è sempre quello ma la merito sta cazzo di fortuna e leggendo questo libro rimango senza risposte e aumenta la stima per chi prova a vivere, a vivere davvero.

Enaiatollah Akbari racconta, attraverso Fabio Geda, la sua vita, il suo percorso, il suo viaggio, la sua sopravvivenza, la sua voglia di qualcosa di migliore, nato in una terra come l’Afghanistan zona di guerra, di violenza, di telebani che impongono la loro verità e la loro legge. Il padre muore in un agguato perdendo della merce di chi ora chiede la testa del figlio, la madre riesce a mandarlo in Pakistan, a sua insaputa per dargli un futuro migliore di quello che stava per avverarsi.

Ecco a 10 anni mi trovavo a giocare tra lego, playmobil e palla da calciare, mentre Enaiatollah Akbari si trova solo senza genitori in un paese che non conosce in Pakistan. Da qui inizia un incredibile viaggio fisico di sofferenza, mentale per trovare uno scopo che possa portarlo lontano da un presente nero.

Lavorerà tra clandestini, arriverà in Turchia tra clandestini, verrà rispedito in Afghanistan per due volte tra clandestini, ma non si arrende e decide di andare sempre oltre camminando di notte, viaggiando in camion dove non c’è posto che per 5 persone e ce ne sono venti, avrà cmq fortuna a trovare persone che lo aiuteranno nel suo viaggio irreale andando dopo la Turchia in Grecia ed infine in Italia tra Venezia, Roma e Torino.

Nel mare ci sono coccodrilli e mentre io l’ho letto sui libri, Enaiatollah lo ha dovuto constatare sulla sua pelle fin troppo giovane, coccodrilli come uomini che ti vogliono derubare non solo di soldi ma anche della tua esistenza, coccodrilli come la natura stessa che non guarda in faccia nessuno sotto il sole, sotto la pioggia o nel mare.

Un libro da leggere, fa bene nonostante sia un argomento duro da affrontare.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...