Il grande Gatsby – Francis Scott Fitzgerald

2015-03-27 18.21.38

Oh quest’anno sono già a quota tre di classici, o la mia testa si è fulminata per colpa di breaking bad(maledetto te, che me lo hai suggerito!) oppure davvero, sempre con fatica, con lentezza e inspiegabile diffidenza mi sono avvicinato al mondo, alla sezione dei classici! Ed in questo caso ad un personaggio, protagonista americano del primo novecento che devo dire non mi è assolutamente dispiaciuto!!

Sembrerebbe una sorta di autobiografia dello scrittore, o comunque luoghi, viaggi e i mondi che si respirano in questo romanzo fanno parte della vita dell’autore Francis Scott Fitzgerald. Il grande Gatsby è una storia piena, c’è passione, amore, illusione, voglia di un passato che non torna, sentimento, gelosia, sfarzo, successo, ma soprattutto, almeno credo per me, c’è tantissima solitudine di un uomo Jay Gatsby, nonostante una vita apparentemente da favola, fatta di feste, ricchezza, donne, belle macchine.

La storia, ambientata sulla costa settentrionale di Long Island, vicino New York, viene raccontata da Nick, lavora in borsa, vive in uno modesto villino, conduce una vita modesta, tranquilla, diciamo il contrario del suo vicino di casa, il signor Gatsby che rappresenta proprio il mondo opposto, ma tra i due nasce subito un feeling, una intesa, una stima reciproca, soprattutto per la particolare sensibilità di Gatsby per la vita, per i sogni.

La cosa che accomuna i due è anche la cugina di Nick, Daisy, il vero unico amore di Gatsby, il quale si innamora di lei prima della prima guerra mondiale, si promettono amore eterno, ma quando Jay parte per la guerra, Daisy sposa un altro uomo, e alla fine della guerra Gatsby nonostante la delusione,nonostante siano passati cinque anni, tenterà di riconquistarla.

Questo Gatsby che viene presentato all’inizio in piedi, in una sera, solo, davanti alla villa, che tende le braccia verso la luce verde che brillava nella notte è misterioso, e nonostante la sua casa è sempre piena di gente per le sfarzose feste che organizza, non è ben voluto dalle persone, per la sua ricchezza, per le voci che girano sul suo controverso passato come il contrabbando, è un uomo fondamentalmente solo con il suo sogno d’amore che però al lettore, e a Nick lo fanno vedere in una luce più romantica, niente è più importante del suo sentimento che porterà fino alla fine, non ci sarà reggia, macchina, ricchezza che tenga!

Annunci

17 pensieri su “Il grande Gatsby – Francis Scott Fitzgerald

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...