Storia di un cane che insegnò a un bambino la fedeltà – Luis Sepùlveda

image

 

E’ da un pò che non scrivo, colpa soprattutto di un libro lungo, anche se interessante, che mi tiene molto impegnato, ma ho fatto una eccezione per staccare dalla biografia storica che ho da un pò di tempo e mi son voluto regalare e leggere l’ultima fiaba di luis sepùlveda che come al solito si legge con tanta leggerezza e semplicità e ti fa apprezzare proprio le cose semplici della vita ma che poi tanto semplici noi essere umani dell’età più tecnologica di sempre non riusciamo a comprendere fino in fondo!

Siamo a sud del Cile, terra dei “mapuche” tradotto Gente della terra, un cane e un cucciolo d’uomo vivono la loro infanzia insieme con le tradizioni dei mapuche, della natura ma vengono separati dalla cattiveria umana, dall’ambizione umana, dal voler imporsi umano, una fiaba che si legge in poco tempo lasciandoci dentro le riflessioni forse più ovvie ma ripeto tanto ovvie nei nostri tempi non sono mai, come il rispetto di ciò che ci circonda, il valore dell’esistenza, e ci da l’assoluta conferma che la fedeltà tra un uomo ed un cane è unica e vera.

Certo, uno potrà pensare che è un racconto scontato, banale fin troppo semplice, ma rimarcare al lettore la gioia di vivere, apprezzare le cose che la natura e il mondo intorno a noi ci da non è mai così banale anzi dà conforto e un senso di piacevolezza che a volte dimentichiamo troppo spesso!

 

“Insieme imparammo dal vecchio Wenchulaf che la vita va accolta con gratitudine”

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...