Son passato

 

 

Sono passato, di sera, su strade con mille pali della luce non accese con tanta natura attorno, qualche casa sparsa qua e là, indicazioni stradali inesistenti, a volte sbagliati, il navigatore non funziona, ma il mare si sente a volte a destra a volte a sinistra, a volte lo vedi lontano dall’alto, sono passato in tanti libri che ho letto, Palermo, Capaci, Cinisi, Trapani, Marsala, Gibellina, sono ripassato nelle storie attraverso l’aria che mi sbatteva in faccia con le pagine di vita che mi tornavo alla mente, sensazioni belle e non, come quella scritta “dio c’è” su uno spiazzo di strada che guarda un mare splendido, dio c’è?, il bene e il male sembrano la stessa cosa o assolutamente due cose distinte ma il confine non sembra esserci, non si vede, tutto scorre, quel sole, quel mare, quel tempio testimoni di una bellezza disarmante, si va in spiaggia, si mangia, si beve poi si balla, poi si scopa, tutto perfetto o quasi.

Annunci

3 pensieri su “Son passato

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...