Il poeta di Gaza – Yishai Sarid

 

Non si conosce il nome del protagonista di questo bel romanzo, ma sappiamo che è un poliziotto dei servizi segreti, un ufficiale israeliano che lavora per sventare attentati in una Israele impaurita, attraverso estenuanti spionaggi e duri e lunghi interrogatori che culminano, il più delle volte, in violenza, in sangue, in morte.

Questo lavoro nobilita l’uomo israeliano perchè cerca di salvare vite umane dall’odio circostante ma crea nel protagonista una apatia e assenza di sentimenti che aumenta col passare del tempo, compromettendo la sua sfera, vita privata, addirittura la moglie chiederà la separazione da lui per la sua dedizione completa al lavoro, tralasciando lei e il figlio da parte.

Accanto a questo uomo con le sue naturali e umane contraddizioni in una situazione quasi irrisolvibile, c’è il poeta di Gaza, un uomo palestinese, conosciuto in Israele soprattutto per le sue posizioni moderate, incentrate sempre sulla pace e non sullo scontro. Si chiama Hani e ha un neo e cioè avere un figlio accusato di terrorismo che sta preparando qualcosa di tragico ma che non si riesce a capire cosa.

Per poter arrivare al figlio di Hani, si dovrà conoscere Daphna una scrittrice israeliana abbastanza famosa che ha legami stretti con il poeta di Gaza, ormai in fin di vita, malato proprio a Gaza.

Il protagonista venendo a contatto con Daphna e Hani, sarà influenzato nelle sue scelte prossime e riscopre il valore dei sentimenti, delle emozioni ormai prosciugate dal lavoro.

Nello sfondo di una diatriba infinita tra palestinesi ed israeliani, ci sono uomini donne che hanno le proprie vite e cercano come possono di sopravvivere, il finale sorprende come del resto la vita stessa.

“..le poesie di Hani non istigavano alla violenza, possedevano uno stile lirico et oni pacati, tuttavia lasciavano trasparire un senso di ingiustizia e l’intenso desiderio di tornare alle terre usurpate: era quello il motore della sua creazione.”

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...