L’appello – Alessandro D’Avenia

Un libro pieno intenso, a volte troppo da doversi fermare e cercare di raccogliere tutti pensieri e i ricordi che questo romanzo ti genera, tutto per un uomo un insegnante cieco che prova a riprendere l’attività di insegnare e la sua classe composta apparentemente da alunni ripetenti fannulloni.

Ma questi alunni ripetenti e fannulloni attraverso l’appello del loro insegnante fanno conoscere i loro mondi fatti soprattutto di dolori, sofferenze, di passati non facili, fanno conoscere il proprio nome, il proprio io, e si assapora un rapporto insegnante alunno fondamentale per la crescita per entrambe, perché il maestro che insegna la sua materia cresce conoscendo chi ha di fronte. Una semplice rivoluzione pensando alla scuola di oggi, o una semplice utopia ma sicuramente una strada da percorrere per dare un nuovo volto all’insegnamento e alla crescita di ragazzi che si affacciano al mondo adulto.

Crescere è non avere paura di quello che nascondi dentro che sia un dolore, una sofferenza o un segreto inconfessabile , e cercare di tirarlo fuori fidandoti di chi hai di fronte e trasformare questa paura in amore. È quello che proverò a fare io con mille difficoltà, sto libro è una botta al cuore!

2 pensieri su “L’appello – Alessandro D’Avenia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...